UA-2766649-15 Fatturazione elettronica b2b

La struttura del processo di fatturazione elettronica

Il cedente o un soggetto terzo da lui delegato, predispone la fattura elettronica secondo la normativa e dopo avervi apposto la firma elettronica trasmette la fattura così generata al SDI per mezzo dei canali e le modalità previste.

La trasmissione della fattura al SDI e da questo ai soggetti riceventi si avvale, infatti, di strumenti ben precisi per garantire data e ora dell'invio e della ricezione delle comunicazioni, nonché' l’integrità del contenuto delle stesse. In particolare è ammesso l’utilizzo di un sistema di posta elettronica certificata (PEC) oppure canali alternativi accreditati a SDI per veicolare fatture da e per SDI (HUB Fatture).
Quindi il fornitore che emette la fattura dovrà inserire nella stessa l’indirizzo PEC oppure il codice destinatario del cessionario.

L’SDI, ricevuta la fattura elettronica, la smista inoltrandola al soggetto destinatario, oppure ad un terzo soggetto ricevente di cui il destinatario si avvale, attraverso i canali PEC o HUB.
Nell’eventualità che nella fattura risulti un codice di riferimento del destinatario non corretto, il SDI procederà ad inviare l'esito negativo esplicativo al mittente.

La semplificazione proposta da Sistemi

Sistemi propone una soluzione completa e integrata per gestire tutte le fasi di fatturazione: dall’emissione alla trasmissione tramite il Sistema di Interscambio, alla conservazione in formato digitale.

Le soluzioni sono rivolte ai commercialisti che avranno la necessità di trasmettere e ricevere le fatture in formato elettronico ma saranno anche indispensabili per tutti quei professionisti che vorranno offrire il servizio di fatturazione elettronica ai propri clienti, proponendo quindi una completa gestione dell’intero processo.

Tutti i prodotti Sistemi gestiscono l’invio e la ricezione delle fatture elettroniche, dialogando con SDI tramite PEC, in particolare consentono di:
  • Creare un file xml
  • Apporvi la firma digitale
  • Inviare il documento a SdI
  • Ricevere messaggi relativi all’invio
  • Ricevere fatture
  • Inviare messaggi di accettazione o rifiuto

Come offrire questo servizio ai clienti dello studio?


Accanto a queste funzioni, normalmente già disponibili a tutti gli utenti Sistemi, si affiancano alcuni moduli aggiuntivi, indipendenti tra di loro:

Gestione integrata fattura elettronica, Sportello Fatture, Hub Fatture, Fatture Web

vediamo il loro funzionamento all’interno della procedura di fatturazione elettronica per conto del cliente:

FATTURE PASSIVE

Per quanto riguarda il servizio di ricezione delle fatture passive dell’azienda cliente:

  • L’azienda cliente dello studio può decidere di ricevere autonomamente le fatture elettroniche attraverso la propria casella PEC scaricarle e trasferirle allo studio per la contabilizzazione
    Acquistando il modulo SPORTELLO FATTURE, e mettendolo a disposizione del cliente, egli potrà caricare su questa piattaforma le fatture elettroniche ricevute sulla propria PEC oppure le fatture pdf (esenti da obbligo di fatturazione elettronica) e renderle disponibili allo studio per la contabilizzazione.
  • Lo Studio Commercialista può farsi dare l’accesso alla PEC del cliente per accedere e prelevare le fatture oppure richiedere la domiciliazione delle fatture del cliente sulla PEC dello Studio
    A seguito della ricezione di una fattura passiva per conto del cliente, con l’acquisto del modulo SPORTELLO FATTURE potrà rendere disponibili i documenti al l’azienda cliente per la validazione.

    In entrambi i casi può sussistere il problema di un sovra caricamento della casella PEC a seguito della ricezione delle fatture e dei relativi messaggi collegati.
  • In alternativa il commercialista può chiedere al cliente di farsi inviare le fatture non su PEC ma attraverso il codice destinatario, quindi sull’HUB FATTURE di Sistemi. In questo modo lo studio sarà sempre informato sulla ricezione di nuove fatture per conto del cliente, potrà prelevarle autonomamente per la contabilizzazione e con l’acquisto del modulo SPORTELLO FATTURE potrà renderle disponibili al cliente per la consultazione. L’utente Sistemi, cioè il commercialista sarà il richiedente del servizio HUB e sull’ HUB Sistemi dovrà configurare la serie di Ditte per le quali gestirà le fatture elettroniche. Il richiedente potrà periodicamente contattare l’HUB per controllare la presenza di fatture e /o ricevute per conto dei propri clienti ed in caso affermativo scaricarle e archiviarle tra i documenti in arrivo che devono essere trattati, in alternativa potrà schedulare i download oppure richiedere l’avviso di documenti in arrivo tramite e-mail o sms.

In tutti i casi in cui si dovranno registrare fatture passive, attraverso l’utilizzo del modulo di GESTIONE INTEGRATA FATTURA ELETTRONICA , Profis consentirà di leggere i dati presenti nel file xml e chiedere all’utente di integrarli per poi automatizzare il processo di contabilizzazione. Il documento viene quindi archiviato automaticamente in gestione documentale.

FATTURE ATTIVE

Per quanto riguarda il servizio di emissione delle fatture attive:

  • Il cliente, che utilizza Profis Az o gli altri gestionali Sistemi (Spring, eSolver) può gestire autonomamente dal prodotto l’emissione e la trasmissione a SDI
  • Il commercialista può emettere per conto del cliente le fatture attive tramite Gestione Vendite e pubblicarle su SPORTELLO FATTURE per darne visione al cliente
  • Il cliente può emettere fatture tramite un software non sistemi e attraverso il modulo SPORTELLO FATTURE renderle disponibili al commercialista, che le acquisirà per l’emissione in formato xml e l’invio a SDI, tramite il modulo GESTIONE INTEGRATA FATTURA ELETTRONICA che gestisce l’interazione tra installazione e SDI( cioè permette di inviare le PEC o dialogare con HUB) e permette di contabilizzarle.
  • Il commercialista può fornire al cliente Fatture Web, applicazione in cloud facile ed efficiente, che permette di acquisire in Profis tutti i documenti e successivamente emettere le fatture in xml e trasmetterle, oltre che contabilizzarle.

Vuoi conoscere meglio le nostre soluzioni?
CONTATTACI