UA-2766649-15 Il lavoro "agile" nello studio professionale. Cosa serve per attivare lo smart working?

Il lavoro “agile” nello studio professionale. Cosa serve per attivare lo smart working?

Organizzazione dello studio – lavorare per processi
07/05/2017
Acquisire i movimenti della prima nota da Excel sul tuo software gestionale è possibile?
07/18/2017

Il lavoro “agile” nello studio professionale. Cosa serve per attivare lo smart working?

Lo smart working nello studio professionale.

Molto spesso gli studi rischiano di perdere preziosi collaboratori o di dover passare a collaborazioni di tipo diverso come ad esempio il part time perché non sono in grado di offrire la possibilità di poter lavorare “smart” . Vediamo cosa significa questo nuovo termine e come implementare praticamente questa nuova logica lavorativa.

Lo smart working implica un nuovo modello di organizzazione del lavoro e può integrarsi nel caso dello studio con il lavoro tradizionale di altri collaboratori.

In pratica si offre al collaboratore la possibilità di  Berwick prediabetes treatment lavorare dall’ esterno fornendogli tutti gli strumenti necessari per consentirgli di svolgere il suo lavoro come si si trovasse in ufficio .

La stessa logica è applicabile  https://dishaguesthouse.com/944-ph69167-where-can-i-get-ivermectin-for-humans.html per i collaboratori che svolgono il loro lavoro presso i clienti e quindi hanno la necessità di avere tutti gli strumenti a disposizione come se fossero seduti alla loro scrivania in studio.

stromectol receptfritt Quali sono le componenti del progetto smart ?

  • stromectol ilaç Personale. Per avviare il progetto su più persone ovviamente le risorse umane devono essere pronte a vedere il lavoro con una nuova ottica , se invece le mutate esigenze personali portano alla richiesta di rivedere gli impegni in termini di ore o addirittura alla rinuncia del lavoro la possibilità di lavorare “smart” consente allo studio di non perdere l’apporto del collaboratore.
  • ivermectin for dogs over the counter Tecnologia.  Lo smart working presuppone l’utilizzo di soluzioni tecnologiche avanzate, l’accesso ai dati  deve essere possibile indipendentemente dal luogo nel quale ci si trova e sempre indipendentemente dal luogo deve essere possibile interagire con gli altri componenti del team.

 

singles bad hersfeld news Quali strumenti servono allo studio ed al collaboratore per poter lavorare smart ?

  • Notebook per i collaboratori
  • Software gestionale in cloud
  • Software di office automation
  • Accesso ai documenti ( archivio in cloud )
  • Strumenti di comunicazione basati su tecnologia IP

 

Con Profis e Office 365 lavorare smart è già realtà

 

  • Hardware Notebook di ultima generazione anziché un pc fisso , meglio se con disco SSD per una maggiore durata della batteria , sim dati e connessione wifi per accedere a internet in ogni luogo.
  • Profis. Il software gestionale per commercialisti leader di mercato che grazie ai suoi moduli tutti integrati tra loro è possibile gestire completamente in cloud senza nessuna differenza con l’installazione client server e senza la necessità di avere altri software installati localmente con i quali interagire.
  • Office 365 e sharepoint. Tutti i documenti disponibili in cloud integrati con l’office di sempre . Le stesse cartelle presenti sul file system con la possibilità di risalire a versioni precedenti del file e senza preoccuparsi di virus e backup.
  • Outlook 365. La posta elettronica fruibile ovuonque , dallo smartphone, dal tablet , dal notebook e dal pc fisso di casa. Calendari integrati e condivisi con Profis Studio , attività e contatti condivisi con gli altri componenti del team accessibili da qualsiasi dispositivo e sempre aggiornati in tempo reale.
  • Strumenti di comunicazione . Con skype for business è possibile inviare messaggi di testo agli altri componenti del team , fare chiamate e riunioni audio e video. Con un centralino VOIP il centralino diventa un software con il quale gestire linee tradizionali ed aggiungere linee voip al bisongo . La tecnologia voip consente di gestire come interni telefoni IP remoti , softphone installati sui pc o sugli smartphone.
  • Profis Studio . Tramite Studio di Sistemi è possibile controllare la produttività dei collaboratori , l’avanzamento dei lavori e la marginalità di servizi e clienti con un semplice click.

Per l’aspetto normativo consulta l’articolo del Dr. Alberto Bosco – Esperto di diritto del lavoro, Giuslavorista, Pubblicista de Il Sole24Ore. Consulente aziendale e formatore

Lavorare smart significa anche integrare studio ed aziende clienti , ne parleremo in un prossimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *